KAPOK

Il Kapok, la fibra naturale del futuro utilizzata per capi prestigiosi.

Il Kapok è una fibra naturale ricavata da un gigantesco albero il Ceiba Pentadra, chiamato la CEIBA. Il Kapok supporta gli ecosistemi forestali contribuendo a prevenire l’erosione e fornendo un habitat a molti animali e piante. Si ricava dai frutti di un albero molto diffuso in sud America. E’ un albero in rapida crescita che aiuta ad assorbire il carbonio dall’atmosfera.

L’albero è maestoso, ha un tronco ricoperto di grandi spine e può raggiungere anche l’altezza di 60 metri e un diametro di 3 metri. Presenta delle foglie molto grandi composte da foglioline più piccole. Per la coltivazione della pianta non si utilizzano pesticidi o fertilizzanti.

Il Kapok è in natura la fibra più leggera in assoluto. Il filo che si utilizza vien realizzato dalla lavorazione di una una massa densa di fibre contenuta nei frutti di questo albero.

E’ una fibra cava e risulta essere 6 volte più leggera del cotone. Al suo interno l’80% è aria. Essendo una fibra lunga tra i 2 e 4 cm, grazie alle moderne tecniche di filatura si può lavorare con altre fibre.