Come vestirsi per andare in fiera?

Tornano le fiere dopo il lungo stop dovuto alla pandemia. Espositori o clienti spesso ci chiedono: “come vestirsi per andare in fiera?”

Chi per lavoro o per piacere è solito frequentare fiere, sa che si gira e si cammina tanto per poter guardare il più possibile. Il visitatore potrà passare una giornata intera spostandosi da un padiglione all’altro così come, per tutto il giorno, l’espositore aspetterà, invece, nel proprio stand l’arrivo dei clienti.
Ottima opportunità per conoscere o farsi conoscere, l’outfit deve essere impeccabile perchè è il nostro biglietto da visita. Attenzione però, occorre sentirsi sempre a proprio agio col look scelto!

Giacca e cravatta è sempre una scelta vincente, il dress code classico non è mai fuori luogo. Abiti interi o spezzati, cravatta in microfantasia e scarpe derby o oxford.

Classico ma con un tocco trendy? Perchè non rendere più informale un outfit classico indossando una sneakers in tessuto e pelle, sobria, elegante ma soprattutto comoda? Armani Exchange propone sneakers perfette da abbinare anche ad un pantalone formale.

Se il contesto lo permette e proprio non si vuole indossare la giacca, via libera a camicie in bella vista o polo, per un abbigliamento più casual.
Perfette le camicie in tessuto stretch che non si stropicciano! Da Galassi camicie in tecno-tessuto di Hugo Boss e di Ghirardelli per performance eccezionali. Ampia libertà di movimento e look impeccabile per tutta la giornata.

Importanti e necessari gli accessori per completare il look. Dove sistemare documenti, giornali, cataloghi e lap top? Le borse business sono preziose compagne per le giornate in fiera.

Pratiche e ideali per distinguersi negli eventi professionali. Funzionali e dal design di tendenza.
Borsa Armani Exchange nera in similpelle o Borsa business Hugo Boss nera in tessuto tecnico con dettagli in similpelle.


Concludendo…. Il motto “L’abito non fa il monaco” in fiera non vale!