10 Febbraio 2016

Storia

Galassi, bottega storica di abbigliamento uomo di Rimini, è gestito dalla stessa famiglia da tre generazioni.
Dal 26 novembre 2019 è ufficialmente iscritto all’Albo Comunale delle Botteghe Storiche e dei Mercati Storici del Comune di Rimini.

Sono i primi del ‘900 quando il giovane sarto Pio Galassi frequenta a Parigi l’Ecole De Haute Couture e, negli anni successivi, si specializza presso una sartoria di Milano.
Nel 1922 torna a Rimini e apre la sua sartoria in Via Gambalunga, per poi trasferirsi negli anni trenta nella piazza principale della città, Piazza Giulio Cesare, ora Piazza Tre Martiri, attuale sede

Pio-Galassi-al-centro-

Negli anni ‘50 “entra in bottega” il figlio Aldo che affianca alla sartoria e all’attività artigianale la vendita, sempre di alta qualità, di abiti confezionati, camiceria, maglieria e accessori delle case più prestigiose.
Galassi si afferma rapidamente negozio di riferimento dei riminesi e dei tanti turisti che approdano nel centro storico di Rimini, per l’abbigliamento uomo. Per un vasto assortimento di qualità, nonché per l’esperienza e la professionalità con cui viene seguito il cliente nella ricerca di sobria eleganza, stile e cura dei particolari.

Sempre attenti alle novità della moda e alle nuove tendenze, è tra i primissimi in Italia ad importare i jeans Levi’s.

Dal 1991 entra nell’azienda di famiglia, come terza generazione, Federico, nipote del fondatore, portando avanti la tradizione e la passione di famiglia dell’azienda ormai centenaria.

Nel centro storico di rimini, Galassi continua ad essere punto di riferimento importante per la moda, per i riminesi e i turisti che visitano la città.
Una gestione moderna unita alla signorilità di un tempo.


  • bottega storica Galassi
  • Pio-Galassi-Milano-1918
  • Galassi-uomo-foto-1950
  • Aldo e Federico Galassi
  • Articolo-Galassi-Il-Resto-del-Carlino-28-maggio-2016
  • Articolo 19 aprile 2016
  • Febbraio2007